I carabinieri proseguono con le indagini

Incendio al Camino Real, è dolo

Qualcuno ha dato alle fiamme i cumuli di rifiuti accatastati nell’area dell’ex discoteca sul litorale di Pontecagnano
Simona Cataldo

E' sicuramente dolosa la natura dell'incendio che giovedì sera ha interessato l'area dell'ex discoteca Camino Real, in località Magazzeno di Pontecagnano. Ad accertarlo sono stati i carabinieri della Compagnia di Battipaglia grazie ai rilievi tecnici svolti sul posto dai vigili del fuoco del Comando provinciale. Qualcuno, volutamente, ha dato alle fiamme ai rifiuti stipati nell'area di circa quattromila metri quadrati, da troppo tempo diventata una discarica a cielo aperto. All'interno oltre a carta e cartone, ci sono pneumatici, materiale da costruzione ed anche amianto. Nel 2019 parte della struttura fu interessata da un incendio di vaste proporzioni. Le fiamme distrussero il tetto della discoteca ed un'ala dell'ex discoteca.

I residenti più volte hanno denunciato all'amministrazione comunale lo stato di abbandono in cui versa l'intera zona. Rifiuti ma anche delinquenza e pochi controlli.

La struttura è stata confiscata alla criminalità organizzata lo scorso dicembre e trasferita al Comune di Pontecagnano. Proprio in quella zona dovrebbe nascere un centro rifugio per le donne vittime di violenza contro la violenza di genere in ricordo di Anna Borsa.

Leggi anche