Nelle aree più colpite dalla bomba d’acqua di giovedì pomeriggio, si è ancora al lavoro per riportare la situazione alla normalità

Maltempo in Costiera, si lavora per riportare la situazione alla normalità

L’allerta meteo è rientrata: fortunatamente nelle ultime ore non si sono registrati ulteriori danni e disagi
Francesca De Simone

L'allerta meteo gialla che fino a questa mattina ha interessato l'intero territorio regionale fortunatamente non ha provocato ulteriori danni alla Costiera Amalfitana, fortemente colpita dalla breve ma intensa ondata di maltempo che nel pomeriggio di giovedì si è abbattuta con forza su alcune aree della Divina. Forti disagi ad Amalfi, Maiori e Minori, soprattutto a causa degli allagamenti dei locali a piano terra, con i Vigili del Fuoco al lavoro per diverse ore per rimuovere l'acqua, dal momento che il sistema fognario è andato letteralmente in tilt a causa dei detriti. Paura e preoccupazione ad Atrani per il fiume di fango che ha attraversato varie zone. Smottamenti con conseguenti difficoltà di viabilità a Ravello. Ancora oggi si è dunque all'opera, nelle aree più colpite, per riportare la situazione alla normalità. L'attenzione rimane alta sul territorio, ma in ogni caso, per le prossime ore non sono previsti ulteriori rovesci e l'allerta meteo della Protezione Civile non è stata ulteriormente prorogata.

Leggi anche