L'elicottero dei vigili del fuoco di Salerno, ha perlustrato a lungo la zona

Paura in Costiera per la pioggia, esonda il Dragone, frana a Minori

Ritornano prepotentemente tutte le criticità legate alla fragilità del territorio
Francesca Salemme

In più comuni della costiera amalfitana disagi e problemi legati alla pioggia incessante delle ultime ore che ha riportato prepotentemente alla ribalta tutte le criticità legate alla fragilità del territorio dal punto di vista geomorfologico ed orografico.

Il primo cittadino di Minori ha chiesto a tutti i cittadini la massima attenzione e di allontanarsi dei piani bassi delle abitazioni. La cittadina della costiera amalfitana è infatti interessata da un evento franoso in località Villamena. Disposta la chiusura di tutte le attività commerciali fino alla cessazione dell'emergenza in corso.

Paura ad Atrani dove il torrente Dragone è uscito fuori dagli argini facendo scattare il piano di emergenza: al suono delle sirene innescato dal sistema di monitoraggio elettronico, è stata liberata dalle auto via dei Dogi. La situazione è preoccupante: nella memoria di tutti il ricordo dell'alluvione del 9 settembre 2010. Il sindaco Luciano De Rosa Laderchi raggiunto al telefono ha detto: “C'è stato qualche danno ma, fortunatamente, nulla di grave. Adesso stiamo provvedendo a tirare via un po' di materiale che è stato trasportato in strada dal fiume”. Contestualmente sono stati fatti chiudere alcuni ristoranti, messi in sicurezza i turisti ed è stata sgomberata la piazza. I volontari sono al lavoro per ripulire le caditoie, per gran parte otturate.

L'elicottero Drago 69 dei vigili del fuoco del comando provinciale di Salerno, con a bordo elisoccorritori, ha perlustrato a lungo la zona. Impegnate in Costiera Amalfitana una squadra del distaccamento di Maiori con due automezzi, una squadra di Nocera Inferiore con due automezzi e una squadra antincendio boschivo di Maiori con un automezzo.

Leggi anche