Un 33enne salernitano è finito in ospedale con un’emorragia interna, accoltellato in strada sul Lungomare Trieste e soccorso da un’ambulanza del 118 nei pressi del Teatro Augusteo

Salerno, fine settimana di sangue: rissa e accoltellamento in centro, gravemente ferito un 33enne

Nei pressi di Corso Vittorio Emanuele si è sviluppata tra quattro persone, attorno alle 4: una di loro è stato colpito alla testa
Francesca De Simone

Notte di sangue a Salerno: un accoltellamento si è verificato sul Lungomare, all'altezza di Santa Teresa, mentre una rissa tra ragazzi finita con il ferimento di alcuni di loro si è sviluppata nei pressi di piazza Portanova. Entrambi gli episodi si sono verificati in pieno centro cittadino. Nel primo caso è stato gravemente ferito un 33enne salernitano, che sta lottando per la sopravvivenza a causa dell'emorragia interna provocata dai colpi ricevuti con un'arma da taglio. Il ragazzo è ricoverato al Ruggi, dove è stato trasportato da un'ambulanza del 118 , che era stata fermata, attorno all'una, sul Lungomare Trieste, mentre era di passaggio nei pressi del Teatro Augusteo, da un gruppo di ragazzi per chiedere di soccorrere una persona ferita, appunto, con arma da taglio. Sul posto è poi intervenuto il personale della Questura per ricostruire l'accaduto, mentre il ragazzo, risultato già noto alle forze dell'Ordine, veniva trasportato in codice rosso in ospedale. L'altro episodio si è verificato davanti ad un bar di corso Vittorio Emanuele, dove si è scatenata una rissa, dopo una lite per futili motivi e che ha coinvolto quattro persone. Ad avere la peggio una ragazza colpita alla testa. Anche in questo caso sono intervenuti gli uomini della Squadra Mobile. Su entrambi gli episodi ora si indaga per ricostruire l'accaduto.

Leggi anche