Si teme una guerra tra bande

Salerno, spari in via Belvedere

Paura martedì sera nei pressi della Clinica del Sole, a Salerno, dove sono stati esplosi diversi colpi di pistola
Simona Cataldo

Cinque colpi esplosi in aria da più giovani a bordo di due scooter in corsa. E'quanto accaduto martedì sera in via Belvedere a Salerno, nei pressi di Piazza Ippolito. Probabilmente i colpi sono partiti da un revolver, sul posto non sono stati trovati bossoli. Un episodio criminale che ha fortemente spaventato i residenti della zona. Sul posto, per i primi accertamenti, i carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Salerno, agli ordini del capitano Antonio Corvino e del tenente Manlio Malaspina, ma le indagini sono affidate ai poliziotti della Squadra Mobile che già indagano sulla sparatoria avvenuta sabato 4 giugno in via dei Mille. Quasi certamente l'episodio di martedì è collegato al quanto successo a Pastena: probabile, insomma, che chi ha sparato l'altra sera lo ha fatto per dare una risposta a chi aveva esplosi colpi nella zona orientale. L'ipotesi degli investigatori è che sia in atto una guerra tra bande per la spartizione delle piazze di spaccio in città. I poliziotti stanno visionando le immagini dei sistemi di sorveglianza in funzione in via Belvedere e nelle strade che lì conducono.

Leggi anche