Scafati, bomba carta davanti a una macelleria: 5 fermi

Anna Sarno

Due ordinanze cautelari, emesse dai gip del Tribunale di Nocera Inferiore e dal Tribunale per i minorenni di Salerno, sono state eseguite dai Carabinieri della tenenza di Scafati nei confronti di 5 persone, due delle quali minorenni all’epoca dei fatti, nell’ambito delle indagini sull’esplosione di un ordigno nei pressi di una macelleria a Scafati nella notte del 31 dicembre 2021. Le indagini svolte dai Carabinieri della Tenenza di Scafati hanno consentito di ricostruire la dinamica dei fatti. La sera del 31 dicembre 2021, due giovani a bordo di un motorino avevano sistemato nei pressi di una macelleria situata a Scafati in via corso Trieste una bomba carta: la potenza dell’ordigno aveva prodotto non solo il danneggiamento all’esercizio commerciale ma, a causa della forte deflagrazione, anche il danneggiamento di un’autovettura parcheggiata nei pressi.

Leggi anche