Strade killer a Salerno: Domenico è l’ultima vittima

Francesca De Simone

Domenico Santucci stava rientrando a casa, a Nocera Superiore, assieme ad un amico, dopo la serata di lavoro in un locale della zona orientale di Salerno, quando il suo scooter ha urtato lo spartitraffico di via Torrione, all’incrocio con via Vinciprova: l’impatto è stato fatale per il giovane dell’Agro che tra qualche giorno avrebbe compiuto 33 anni. E’ lui l’ennesima vittima della strada: in città questa terrificante scia di sangue continua ad allungarsi. Si indaga ancora per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente mortale dell’altra notte. Un urto accidentale, forse. In ogni caso ci sono verifiche in corso sul segnale luminoso di quello spartitraffico, ritenuto, da molti cittadini, pericoloso, soprattutto di notte. Per Domenico non c’è stato nulla da fare: nonostante indossasse il casco, ha perso la vita pochi minuti dopo l’impatto, durante la disperata corsa al Pronto Soccorso del Ruggi. Quasi illeso l’amico che era con lui a bordo dello scooter: se l’è cavata con qualche ferita superficiale, anche se distrutto dal dolore per la tragica scomparsa di Domenico. Tanti i messaggi di cordoglio sui social per il giovane di Nocera Superiore, molto conosciuto in città e definito da tutti un “ragazzo eccezionale”.

Leggi anche