Poco personale, ho chiesto aiuto ma nulla»

Tribunale di Nocera, si dimette il presidente

Forte gesto del presidente del Tribunale di Nocera Inferiore Antonio Sergio Robustella che lascia il suo incarico
Simona Cataldo

Carenza di personale e di togati. Il Palazzo di Giustizia è stato completamente abbandonato. Per queste ragioni il presidente del Tribunale di Nocera Inferiore Antonio Sergio Noberto Robustella ha rassegnato le proprie dimissioni. Un gesto forte, un grido d'allarme per denunciare, in modo più incisivo, la grave situazione in cui versa la struttura giudiziaria nocerina, in particolare la carenza di personale relativa al numero di magistrati e cancellieri. Una situazione che da tempo denunciano anche gli avvocati dell'Ordine di Nocera. Appelli rimasti inascoltati. Le ha provate tutte, Robustella. Ha scritto al Ministero, al Csm, alla Corte d'Appello e ha coinvolto i sindaci. Ma nulla è cambiato. Comprensione, pur non condividendo appieno il gesto, rivolge a Robustella il sindaco della città di Nocera Inferiore, Manlio Torquato. Il presidente scrive su fb Torquato Teme una volontà politica (tale in senso pieno, cioè compresa quella dei più alti organi di giustizia) di abbandonare il nostro Tribunale.

Leggi anche