Virgo Fidelis, messa per la patrona dei carabinieri

Alessandro Ferro

Il 21 novembre è un giorno importante per i Carabinieri. Si celebra oggi, infatti, la festività della Virgo Fidelis Patrona dell’Arma dei Carabinieri. A Salerno, presso la chiesa Santa Maria a Mare, è stato l’arcivescovo di Salerno monsignor Andrea Bellandi ad officiare la santa messa.
La celebrazione della Virgo Fidelis risale al 1949 quando Sua Santità Pio XII proclamò ufficialmente Maria “Virgo Fidelis Patrona dei Carabinieri”, fissandone la ricorrenza al 21 novembre, data in cui la Cristianità celebra la festa liturgica della Presentazione di Maria Vergine al Tempio. Ma la stessa data è memorabile anche per fatti storici in cui l’Arma si è resa protagonista durante la Seconda guerra mondiale. Il 21 novembre del 1941, infatti, ebbe luogo una delle più cruente battaglie in terra d’Africa. Un intero Battaglione di Carabinieri si sacrificò nella strenua difesa, protrattasi per tre mesi, del caposaldo di Culqualber. Per quel fatto, alla Bandiera dell’Arma venne conferita la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare, dopo quella ottenuta per la partecipazione alla Prima guerra mondiale. Quei caduti sono entrati a far parte della folta schiera di eroi che, in pace come in guerra, hanno saputo tener fede al giuramento prestato fino all’estremo sacrificio.

Leggi anche