Decidono il match le reti di Singo, Brekalo (doppietta) e Sanabria. I toscani perdono contatto dal quinto posto

Il Torino serve un poker alla Fiorentina

Col rotondo 4-0 rifilato ai viola, i piemontesi (con una gara da recuperare) raggiungono a quota 28 punti Sassuolo ed Empoli
Michele Masturzo

Il Torino rifila un poker alla Fiorentina e rovina l'esordio dell'ultimo arrivato, Ikonè, nelle file dei viola. Le reti di Singo, Brekalo (autore di una pregevole doppietta) e Sanabria regalano una vittoria pesantissima al team di Juric, che raggiunge Sassuolo ed Empoli a quota 28 punti, con una gara da recuperare. I toscani non approfittano dei passi falsi di Roma e Lazio e sono ora a 6 punti di distacco dal quinto posto, occupato dalla Juventus.

Alla prima occasione utile i padroni di casa passano in vantaggio: Milenkovic libera male con il tacco, Vojvoda serve Singo che di testa batte Terracciano. Passano appena tre minuti e i piemontesi raddoppiano: filtrante di Singo per Lukic che, favorito anche da un rimpallo, serve l'accorrente Brekalo che realizza il 2-0. La Fiorentina prova a riorganizzare le idee, ma l'iniziativa di Nico Gonzalez viene frenata dall'esordiente Gemello, che devia in calcio d'angolo. Sul corner seguente pericoloso ancora l'argentino con un colpo di testa deviato da Singo che esce di poco. Al 27' arriva il primo squillo di Vlahovic ma la sua conclusione è debole e centrale e viene bloccata a terra dall'estremo difensore granata. Quattro minuti dopo gravissimo errore di Callejon che, nel tentativo di alleggerire su Terracciano, smarca Brekalo a tu per tu col portiere avversario, il numero 14 dei granata lo salta e a porta vuota firma il 3-0.

In apertura di secondo tempo ancora Brekalo protagonista con un diagonale bloccato in due tempi da Terracciano. Al 52' Saponara, entrato al posto di Callejon, supera un avversario e conclude debolmente. Al 59' arriva il poker del Torino. Filtrante di Mandragora, Igor buca l'intervento e spalanca la strada a Sanabria che salta Terracciano e sigla a porta sguarnita il 4-0. Al 71' la Fiorentina va vicina al 4-1 con un colpo di testa di Nico Gonzalez ma Gemello fa nuovamente ottima guardia. Al 78' arriva l'esordio in maglia viola per il neo acquisto Ikoné che prende il posto di Gonzalez. All'85' altro errore di Igor che respinge sui piedi di Pobega ma il centrocampista dei granata grazia Terracciano.

Leggi anche