«Ribery? Ha mandato dei messaggi molto positivi in conferenza stampa. Sarà un valore aggiunto in campo e fuori»

L’Associazione Italiana Calciatori fa visita alla Salernitana

Calcagno incontra i giocatori granata per parlare di protocollo sanitario, riforma campionati, pensioni e fondo di fine carriera
Michele Masturzo

Dopo la consegna a Luka Bogdan e Fabrizio Castori dei riconoscimenti conquistati per lo scorso trionfale campionato di Serie B da parte del delegato per il Sud Italia Danilo Coppola, ieri il presidente dell'Associazione Italiana Calciatori Umberto Calcagno ha incontrato di persona i tesserati della Salernitana.

Protocollo sanitario, riforma campionati, pensioni e fondo di fine carriera sono stati alcuni degli argomenti affrontati durante l'incontro.

«Abbiamo parlato dell'importanza del vaccino anche per il nostro mondo – ha affermato Calcagno -. È stata una visita di cortesia, non eravamo riusciti a visitare tutte le squadre di Serie A e stiamo terminando adesso il giro». «C'è un'atmosfera molto bella, si percepisce l'entusiasmo, ma anche la consapevolezza di far parte di un progetto importante – ha detto proseguito il numero dell'AIC -. Il centro sportivo migliora di volta in volta, questo conferma che c'è una importante e ben delineata progettualità alla base dei risultati ottenuti».

Calcagno ha concluso parlando del colpo Ribery: «Ha mandato dei messaggi molto positivi in conferenza stampa, e lo stesso farà col gruppo. Sarà sicuramente un grande valore aggiunto per la Salernitana, in campo e fuori. Ha vissuto il calcio in maniera apicale, il suo arrivo a Salerno rappresenta qualcosa di davvero importante».

Leggi anche