Mercato Salernitana, possibili quattro movimenti in entrata

Alessandro Ferro

L’infortunio di Mazzocchi modifica alcuni piani di mercato della Salernitana. L’assenza dell’esterno sarà più lunga rispetto a quanto inizialmente previsto e quindi si dovrà prendere un rinforzo anche in quella parte del campo. Finora Sambia è un oggetto misterioso, fare affidamento solo di lui non dà le opportune garanzie. Il direttore sportivo De Sanctis è già al lavoro alla ricerca di un esterno, forse anche due. Perché già prima della notizia dell’operazione di Mazzocchi la Salernitana stava pensando di prendere un altro giocatore sulla fascia. Tra gli obiettivi di mercato ci sono almeno altri due giocatori. Di sicuro il club granata si sta muovendo per ingaggiare un difensore che possa dare maggiore sicurezza al reparto arretrato, soprattutto in caso di assenza di Fazio. Con il Verona si sta parlando di Ceccherini e anche di altro. Bonazzoli è in uscita e la società veneta, attraverso il neo direttore sportivo Sogliano, sta sondando diverse piste per l’attacco. Una di queste porta proprio al pistolero che quest’anno in granata non ha reso secondo le aspettative. Di conseguenza, con la partenza di Bonazzoli, la Salernitana prenderà un altro attaccante. Non è da escludere un ritorno dal Verona di Djuric che sarebbe gradito al tecnico Nicola. Qualcosa si muoverà anche a centrocampo alla ricerca di un elemento che possa dare qualità in mediana. De Sanctis sta valutando anche ipotesi provenienti dall’estero. Il diesse è al lavoro anche sulle partenze, eventuali altri movimenti in uscita potrebbero aprire nuovi scenari di mercato in entrata.

Leggi anche