Mercato Salernitana, si allungano i tempi per l’attaccante

Alessandro Ferro

L’ingaggio di William Troost-Ekong non chiude il mercato e sarà seguito da altri arrivi, non in queste ore ma nei prossimi giorni. Nella parte finale della sessione invernale, che terminerà martedì prossimo 31 gennaio alle ore 20, la Salernitana è alla ricerca di un attaccante, un esterno e un centrocampista. Tre innesti per adeguare l’organico ed avere qualche arma in più nella fase determinante del campionato. Nelle ultime ore sono cambiate alcune strategie. In avanti, ad esempio, De Sanctis era su Henry ma l’infortunio dell’attaccante del Verona spinge il diesse granata su altri obiettivi. Riaperta la pista Paul Onuachu, sempre che il Genk si decida a dare in prestito il giocatore senza obbligo di riscatto. Ipotesi difficile e quindi la Salernitana cerca altro ma non è semplice, in questa fase di calciomercato di gennaio, trovare un attaccante. Resta quindi sospesa la posizione di Botheim che non parte se non arriva un’altra punta. Senza dimenticare che la Salernitana spera di ritrovare il miglior Bonazzoli. Resta la trattativa con lo Spezia per Salva Ferrer che ieri ha giocato sostituendo l’infortunato Holm. L’esterno potrebbe arrivare, sganciato dall’eventuale scambio ipotizzato inizialmente con Botheim. Discorso non facile per il centrocampista. De Sanctis vorrebbe prendere un giovane (alla Nicolussi Caviglia) ma i giocatori trattati finora, come Bove della Roma o Sohm del Parma, non vengono ceduti.

Leggi anche