Salernitana al lavoro per attaccante e difensore

Alessandro Ferro

Se per difesa e attacco le indicazioni sono molto precise e portano ad operazioni fattibili, per il centrocampo ci sono più incognite. Alla ricerca di un rinforzo per reparto (senza contare gli esterni), la Salernitana si sta muovendo sulla base dei desideri di Davide Nicola. Tra i vari nomi valutati in questi giorni da società, direttore sportivo e allenatore, ce ne sono due più avanti degli altri. Sono quelli di Milan Djuric e Bram Nuytinck. Il ritorno dell’attaccante bosniaco è probabile, il Verona è disposto a farlo partire. L’accordo si può trovare sul prestito ma la trattativa è ancora aperta. Discorso simile per il difensore olandese che quest’anno con l’Udinese ha disputato 383 minuti. Nuytinck a Salerno ritroverebbe Nicola ma è seguito anche dal Monza. La Salernitana vorrebbe inserire in rosa due elementi di peso e di esperienza. In difesa resta sempre l’interessamento per Ceccherini del Verona. Poi c’è Rugani della Juventus, potenziale operazione che potrebbe aggiungersi a quella di un altro difensore nel caso di partenze di più elementi. Sono da valutare, infatti, le posizioni di Gyomber, Bronn e Radovanovic. In uscita c’è anche Bonazzoli ma il suo ingaggio resta, al momento, un ostacolo importante nei discorsi avviati con altre società. A centrocampo, come detto, ci sono più incognite perché nessuno dei ragionamenti sviluppati finora porta a conclusioni realizzabili. Con il Milan si è parlato di Bakayoko ma c’è il nodo stipendio. Sugli esterni si avvicina il ritorno di Zortea, forse anche quello di Ruggeri, sempre dall’Atalanta.

Leggi anche