Caprari e Favilli restano in pole per l'attacco. Proposto il giovane centrocampista Viviani, svincolatosi dal Chievo

Salernitana, altri rinforzi prima dell’esordio in Coppa

In settimana la società, che ha chiuso per il portiere Fiorillo, confida di consegnare altri elementi a Castori
Michele Masturzo

Bonazzoli ma non solo. La Salernitana continua a tessere la tela per completare l'organico a disposizione di mister Castori. Possibilmente già prima dell'esordio in Coppa Italia, fissato per ferragosto, il tecnico marchigiano dovrebbe avere a disposizione almeno un altro attaccante (la chiusura dell'affare Caprari, sempre in prestito dalla Sampdoria, dovrebbe essere più rapida rispetto all'operazione Favilli, visto che il Genoa ancora non ha reperito l'alternativa) ed il portiere di riserva, che sarà Vincenzo Fiorillo. 31 anni, nato a Genova ma con radici salernitane, l'ormai ex Pescara arriva in granata a titolo definitivo. Per gli altri rinforzi richiesti da Castori, la terza punta, l'altro centrocampista e il puntello in difesa (diventato urgente dopo l'infortunio che terrà fuori Veseli per un mesetto), dipenderà come di consueto dalle dinamiche del mercato.

Il nome caldo per la difesa resta quello di Gagliolo, ma più il tempo passa e più la pista potrebbe raffreddarsi, in favore di qualche outsider.

Dopo la nuova bocciatura del Tar, la Figc ha ufficializzato l'esclusione dal Chievo dalla Serie B (ripescato il Cosenza) e lo svincolo di tutti i tesserati. Tullio Tinti ha proposto alla Salernitana il centrocampista Mattia Viviani, classe 2000, un under già "pronto" che ha già assaporato la A col Brescia e che ha firmato 31 presenze con i gialloblu nello scorso torneo cadetto. Piace anche il mancino della Juve Under 23 Kastanos. Al Genoa erano stati chiesti anche Cassata e Radovanovic, ma i grifoni hanno risposto picche.

Leggi anche