Tra fine settembre e metà ottobre la società dovrà spendere circa 3 milioni di euro per costi collegati al mercato

Salernitana, diverse scadenze da rispettare

Nei prossimi giorni il club dovrà pagare gli emolumenti di luglio ai tesserati
Michele Masturzo

Tra fine mese e metà ottobre, la Salernitana dovrà fronteggiare un esborso di denaro non indifferente. Come riportato dall'edizione odierna del quotidiano Il Mattino, entro il 30 settembre la società granata dovrà pagare gli emolumenti di luglio (dopo aver saldato in anticipo quelli di giugno) destinati ai tesserati, ma anche emolumenti a società, agenti e intermediari. In quest'ultimo caso c'è tempo fino al 30 ottobre, ma il grosso dovrà essere saldato nei prossimi quattro giorni.

Entro venerdì il Nizza attende la prima tranche del pagamento per Flavius Daniliuc, ovvero 1 milione di euro. Già onorati gli impegni invece con il Villarreal per Dia, per una cifra vicina al milione che comprende anche compensi ai procuratori. L'Hertha Berlino attende 250mila euro per Piatek. Entro il 30 anche al Metz andrà effettuato il primo pagamento per Dylan Bronn. Attende ristoro anche l'entourage di Maggiore che ha curato il trasferimento del calciatore dallo Spezia alla Salernitana.

Entro il 15 ottobre batteranno cassa, poi, gli agenti di Antonio Candreva, entro il 30 andrà versato il primo acconto per la procura di Lassana Coulibaly.

Leggi anche