Salernitana: preso Crnigoj, sarà presente a Lecce

Alessandro Ferro

Domen Crnigoj alla Salernitana, è fatta. Morgan De Sanctis chiude l’operazione che aveva avviato qualche giorno fa e che aveva subito un rallentamento martedì mattina quando il Venezia voleva modificare le condizioni inizialmente previste. La società veneta avrebbe preferito l’obbligo di riscatto al termine del prestito. La Salernitana spingeva per il diritto (e non l’obbligo) di riscatto e alla fine ha avuto la meglio, pagando qualcosa in più per il prestito oneroso. Dopo le consuete pratiche burocratiche, Crnigoj sarà un giocatore della Salernitana e verrà anche inserito nella lista dei giocatori per la partita di Lecce da presentare entro domani a mezzogiorno. In questi ultimi giorni di mercato invernale, che si concluderà martedì alle ore 20, il club granata vorrebbe prendere anche un attaccante. Dopo l’interessamento di lunedì, non ci sono stati sviluppi per Haris Seferovic. La Salernitana ne ha parlato con il Galatasaray ma poi ha preferito prendere tempo per valutare con attenzione questa pista, seguendone pure altre. Seferovic sembra essere uscito dai radar granata. L’obiettivo è migliorare il reparto offensivo ma non è semplice a fine gennaio. Se non arriva un attaccante, in avanti non ci saranno movimenti in uscita e quindi resta al momento bloccata la partenza di Botheim. Così come la trattativa per Salva Ferrer dato che, in cambio, lo Spezia voleva la punta norvegese. Nei prossimi giorni, invece, con la società ligure si potrebbe ragionare dello scambio Verde-Bonazzoli. La Salernitana ha chiesto informazioni per Lucas Boyé ma l’operazione, adesso, è costosa. Si lavora allo sfoltimento della rosa con Capezzi pronto a ritrovare Castori al Perugia.

Leggi anche