Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Agostino v. di Canterbury

Date rapide

Oggi: 27 maggio

Ieri: 26 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: SportCastori ha ritrovato la sua squadra, ora servono i punti

Sport

Il trainer granata ha chiesto ai suoi di affrontare con lo stesso piglio lo scontro diretto col Verona

Castori ha ritrovato la sua squadra, ora servono i punti

Contro l'Atalanta la Salernitana ha giocato la miglior partita stagionale ma la classifica "piange"

Scritto da (Michele Masturzo), lunedì 20 settembre 2021 09:55:52

Ultimo aggiornamento lunedì 20 settembre 2021 09:55:52

La Salernitana ha affrontato col giusto piglio la partita con la corazzata Atalanta, ha giocato per 70 minuti alla pari con la formazione orobica ma, alla fine, è andata ko e non ha portato a casa nemmeno un punto, pagando a caro prezzo l'unica vera indecisione difensiva. I granata, che hanno incassato nella ripresa 11 delle 12 reti subite in questo avvio di stagione, sono ora chiamati ad approfittare del secondo impegno casalingo di fila per spezzare la serie negativa.

Dopo aver rimediato un poker di sconfitte, il team di Castori dovrà cercare di aggiudicarsi quello che può essere considerato un autentico scontro diretto col Verona che, dopo aver cambiato allenatore, ha fatto lo sgambetto alla Roma. Contro la squadra affidata a Tudor, che ha affrontato i capitolini col 3-4-2-1, il tecnico granata si augura di vedere da parte dei suoi lo stesso spirito mostrato contro la Dea, la voglia di arrivare per primi sul pallone, di occupare gli spazi in maniera diligente, di ripartire puntando su corsa e qualità.

E' chiaro che da questo punto di vista il giocatore che può dare qualcosa in più è Ribery, uscito affaticato alla fine del primo tempo contro i neroazzurri. Al momento non si sa se né quanti minuti potrà disputare l'ex Bayern Monaco contro il Verona. Di certo, per il secondo impegno ravvicinato (e con la trasferta in casa del Sassuolo sullo sfondo), Castori potrebbe far ruotare un po' i calciatori a sua disposizione. In difesa, Bogdan potrebbe rilevare l'acciaccato Gagliolo. Capitan Di Tacchio è a caccia di una maglia, ma i due Coulibaly hanno funzionato come cerniera di centrocampo. Obi è l'alternativa a Ribery. Jaroszynski potrebbe far rifiatare Ranieri. In avanti non mancano i dubbi. Contro l'Atalanta il tecnico marchigiano ha puntato su Gondo e Djuric, sulla carta due riserve, forse anche per mandare un messaggio a Bonazzoli e Simy che, in allenamento ed in partita, devono dimostrare di essersi calati nella realtà granata.

Galleria Fotografica

rank:

Sport

Sport

Raduno, Mancini valuta Ruggeri e Zortea

Non solo la gioia incontenibile per l'impresa centrata contribuendo alla salvezza della Salernitana, ma anche l'emozione di poter indossare la maglia della nazionale italiana. Per i calciatori granata Nadir Zortea e Matteo Ruggeri la stagione 2021/22 si è conclusa come meglio non poteva. Subito dopo...

Sport

Salernitana, piano di cinque anni in serie A

Cinque anni per passare dalla salvezza ad un posto di centro classifica e magari all'Europa. Il progetto sportivo della Salernitana è importante e punta in alto. Non mancano le ambizioni al presidente Danilo Iervolino che vuole essere protagonista nel calcio italiano e non una semplice meteora. Pronto...

Sport

Nicola alla Salernitana per un altro anno

Davide Nicola guiderà ancora la Salernitana. Trovato l'accordo, con contratto annuale, tra l'allenatore e Danilo Iervolino, con l'approvazione di Walter Sabatini. Si prosegue lungo la strada intrapresa il 15 febbraio, il giorno dopo San Valentino. Sembra una storia d'amore quella tra Nicola e Salerno....

Sport

Riscatti, la salvezza regala alla Salernitana una buona base da cui ripartire

La permanenza in Serie A, fondamentale per costruire qualcosa di ambizioso in futuro, ha un costo notevole per le casse della Salernitana. La salvezza fa infatti scattare in automatico i riscatti di Bohinen, Mikael, Mazzocchi, Jaroszynski e Sepe, oltre ai rinnovi di Ribery e Obi. Per il centrocampista...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana