Sequestrati 60 kg di cocaina occultati in un container proveniente dall’estero, al porto commerciale di Salerno

Droga, sequestro bis al porto

La settimana scorsa erano stati rinvenuti altri 157 kg di stupefacente
Francesca De Simone

Ancora un maxi sequestro di droga all'interno del porto commerciale di Salerno: nell'ambito di ulteriori controlli effettuati da Carabinieri e Finanzieri dei Comandi Provinciali del capoluogo e dal personale dell'Agenzia delle Dogane, sono stati sequestrati 50 panetti di cocaina del peso complessivo di circa 60 Kg. La droga era stata occultata in un container proveniente dall'estero.

Mescolata con sostanze da taglio e venduta al dettaglio, avrebbe fruttato circa 12 milioni di euro alle organizzazioni criminali. Allo stato attuale sono in corso indagini, dirette dalla Direzione Distrettuale Antimafia, finalizzate ad identificare i responsabili e fare luce sui canali di approvvigionamento dello stupefacente e il conseguente smistamento nel mercato clandestino.

Il sequestro delle ultime ore segue quello operato venerdì scorso, quando, furono rinvenuti 157 kg di stupefacente, occultati all'interno di due container provenienti dall'estero. Una volta immessa sul mercato la droga avrebbe fruttato circa 70 milioni di euro.

Leggi anche