Troost-Ekong: «Voglio aiutare i compagni più giovani»

Michele Masturzo

William Troost-Ekong è pronto per debuttare in maglia granata. Giunto dal Watford in prestito oneroso per circa 500 mila euro con diritto di riscatto già fissato in favore della Salernitana (per circa 3 milioni di euro), il capitano della nazionale nigeriana in granata ritrova mister Davide Nicola, con cui ha condiviso una positiva esperienza all’Udinese, a cavallo tra il 2018 e il 2019, e pure quella Serie A con cui in cuor suo sperava di potersi cimentare nuovamente: «Il mister è una persona molto importante per me – ha rivelato Troost- Ekong –. All’Udinese mi sono trovato molto bene con lui. Sa lavorare e soprattutto ottenere risultati. Quando l’ho sentito, mi sono convinto ancor di più ad accettare la proposta della Salernitana. Sono molto contento di avere questa opportunità. Salerno rappresenta una tappa importante per me e per la mia famiglia. Ho sempre avuto il desiderio di poter ritornare in Italia dopo l’esperienza ad Udine. Appena si è fatta avanti questa ipotesi non ci ho pensato un attimo ad accettare».
Il 29enne nato in Olanda ha maturato tanta esperienza a livello internazionale ed ora è pronto a metterla a disposizione dei suoi compagni, in particolare i giovani colleghi di reparto, per centrare l’obiettivo comune: «La salvezza è il nostro unico obiettivo. Stiamo attraversando un momento difficile che però può succedere a chiunque. Sono venuto a dare una mano perché conosco bene il campionato, consapevoli che ci sono ragazzi che hanno bisogno di supporto. Pensiamo alla permanenza in Serie A, con l’obiettivo di puntare in alto».

Leggi anche