La società gialloblu inizia già a programmare il prossimo campionato di Serie A1

Scafati Basket, terminata una stagione eccezionale

I gialloblu non sono riusciti a conquistare lo scudetto di Serie A2 contro Verona
Michele Masturzo

E' mancata solo la ciliegina sulla torta ma la stagione 2021/22 dello Scafati Basket si è chiusa comunque in maniera trionfale. Dopo qualche giorno di meritata vacanza, è facile immaginare che la società del patron Nello Longobardi inizierà già a mettersi al lavoro in vista di quella Serie A1 definita dal numero uno gialloblu "un altro mondo", rispetto alla seconda categoria nazionale di cui i salernitani sono diventati nel tempo una realtà consolidata. In massima serie lo Scafati Basket non vuole essere solo di passaggio e per questo motivo il club dell'Agro deve partire al più presto con la programmazione tecnica, per mettere a disposizione del riconfermato coach Rossi un roster che possa competere per una tranquilla salvezza, e con l'organizzazione della nuova stagione, pure per dare la possibilità ai tifosi gialloblu e delle squadre avversarie di vivere l'esperienza in maniera confortevole al PalaMangano, che avrà bisogno di qualche "ritocco".

Tornando alle cose di campo, la finale scudetto del campionato di Serie A2 è stata vinta da Verona che, nell'impianto di via della Gloria si è imposta per 82-100, approfittando delle tante assenze tra i gialloblu. In campo non è mancato lo spettacolo ma, alla fine, il titolo tricolore di A2, assegnato per la prima volta, è andato agli scaligeri.

Leggi anche