Salernitana: Fazio, Gyomber e Lovato tornano a disposizione

Michele Masturzo

Erano arrivati alla sosta in infermeria ma si preparano a chiudere il 2022 in campo, per presentarsi nelle migliori condizioni al nuovo anno. Non deve essere stato affatto semplice per mister Nicola fare i conti nelle ultime gare con le contemporanee assenze di Lovato, Gyomber e Fazio. Ma, come è stato abituato a fare sin da quando si è accomodato sulla panchina granata, il tecnico piemontese ha fatto di necessità virtù.
I tre saranno disponibili per il ritiro in Turchia e il tasso di esperienza e fisicità del pacchetto arretrato granata farà un bel salto di qualità. Nonostante la carta d’identità, il campo ha dimostrato l’insostituibilità di Fazio: quando manca l’italo-argentino la Salernitana incassa il doppio dei gol che prende quando la difesa è guidata da lui. Lovato ha raccolto solo le briciole eppure da lui, giunto a Salerno nell’ambito dell’affare Ederson con l’Atalanta, Nicola s’aspetta tanto. Gyomber viene messo costantemente in discussione ma anche nelle 11 gare disputate in questo avvio di stagione ha sempre dato l’anima.
Se la permanenza dello slovacco nella seconda metà di stagione è in dubbio a causa di un contratto in scadenza (discorso analogo per Radovanovic, Capezzi e Micai), per il quale la società non ha fatto in questi mesi passi in avanti, gli altri due saranno tra i punti fermi della retroguardia granata da gennaio in avanti e anche dalle loro prestazioni dipenderanno le sorti del team dell’ippocampo, chiamato a migliorare in termini di tenuta e di rendimento difensivo.
E’ facile immaginare che nel corso del mercato di riparazione ci sarà almeno un innesto nel reparto ma, intanto, Fazio, Gyomber e Lovato approfitteranno della tournee in Turchia per farsi trovare pronti in ottica gennaio.

Leggi anche