Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Mario martire

Date rapide

Oggi: 19 gennaio

Ieri: 18 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: Cultura e SpettacoloLa rinascita di Palazzo San Massimo

Cultura e Spettacolo

L’avvio dei lavori era stato annunciato due mesi fa su FB dal sindaco Napoli

La rinascita di Palazzo San Massimo

Due corpi di fabbrica: uno impostato sul sito del palazzo del principe Guaiferio, di 3.300 mq, e l’altro più recente di circa 900mq

Scritto da (Francesca Salemme), martedì 12 ottobre 2021 13:41:47

Ultimo aggiornamento martedì 12 ottobre 2021 13:41:47

Grazie agli sgravi fiscali del bonus facciate, e grazie ai quattro condomini che si sono fatti carico dei costi, ricevendo, al contempo, le agevolazioni previste, Palazzo San Massimo, lo storico immobile del centro storico alto, che data la sua fondazione a partire dal IX secolo, sta ritrovando l'antico prestigio e splendore, come si inizia a capire guardando attraverso le impalcature, o il piccolo passaggio coperto già restaurato.

L'avvio dei lavori era stato annunciato due mesi fa su FB dal sindaco Napoli.

Si tratta di uno degli edifici simbolo della nostra città, culla di una storia che si perde nel tempo.

Conosciuto anche con il nome di palazzo Maiuri (nelle cui mani è rimasto fino al 28 novembre 1985), Palazzo San Massimo - che si articola oggi su quattro livelli - è un edificio articolato in due corpi di fabbrica, di cui uno più antico, impostato sull'originario sito del palazzo del principe Guaiferio, di 3.300 mq, e l'altro più recente di circa 900mq. La denominazione è legata all'esistenza dell'omonimo monastero posto proprio al suo interno, al piano terra, che ne costituisce la parte più antica, insieme alla scala monumentale che conduce al primo livello.

Nel 1997 l'urbanista e architetto Bernardo Secchi venne chiamato a presiedere un concorso internazionale di idee, quello dei cosiddetti "Edifici Mondo", per il ridisegno urbano del palazzo e delle vecchie carceri. Tra le varie proposte fu individuata quella dei giapponesi Sejima e Nishizawa (premio Pritzker 2010) per gli spazi pubblici e di Antonio Monestiroli e Manuel de las Casas per i grandi edifici.

A giugno del 2008 il Comune presentò il progetto che si candidò a ricevere i fondi "Più Europa" ma quel budget è stato poi stornato per altro.

Galleria Fotografica

rank:

Cultura e Spettacolo

Cultura e Spettacolo

Col 2022 nasce Verde Giffoni

Per la prima volta a Giffoni Valle Piana, dal 27 al 30 aprile, sarà organizzato un evento dedicato alla salvaguardia del Pianeta e rivolto alla Generazione Z, la più sensibile e attenta a questo tema. Verde Giffoni - youth for the present è un evento tutto nuovo, interamente dedicato alla sostenibilità,...

Cultura e Spettacolo

Addio a Ricardo Bofill, progettista del Crescent

È morto a Barcellona, a causa del Covid, Ricardo Bofill. Aveva 82 anni, compiuti lo scorso dicembre, ed era considerato uno dei massimi rappresentanti del postmoderno. Le sue architetture si distinguono per l'uso di elementi classici come l'arco e la colonna, ben visibili nell'ultima sua opera italiana,...

Cultura e Spettacolo

Lotteria Italia, biglietti vincenti anche a Salerno e provincia

Biglietti vincenti della Lotteria Italia 2022 anche nel salernitano: si tratta di premi di terza categoria, del valore di 20mila euro. I biglietti vincenti sono stati venduti a Salerno (B 411099), a Battipaglia (N 253057), a Giffoni Valle Piana (C 193376) e a Nocera Superiore (O 356727).

Cultura e Spettacolo

Cava de’ Tirreni, tappa finale di Agri-Cultura Sociale

A Cava de' Tirreni, arriva al suo epilogo il progetto "Agri-Cultura sociale" del GAL ‘Terra è Vita', realizzato da un'Associazione Temporanea di Scopo composta da quattro cooperative sociali aderenti al Comitato territoriale di Salerno di Confcooperative del territorio ("Città della Luna" -Capofila dell'ATS,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana